Cerca
  • alugli

Il prossimo futuro passa dai Balcani?

Mentre i paesi dell'Europa occidentale si ingessano sempre più in paradossali quanto inefficienti politiche energetiche e piani di gestione rifiuti che nascono già superati dalla realtà, nella regione Balcanica si assiste ad un generale fermento di quasi tutti i settori industriali. Con non poca sorpresa gli imprenditori italiani scoprono paesi in cui ci sono meno burocrazia, quadri normativi che promuovono lo sviluppo e soprattutto una volontà politica di attrarre attività e investimenti. Il nostro settore di attività, energetico e waste-to-energy sta spostando sempre più capitali ed operatività in Slovenia, Croazia, Bosnia e Serbia. Facile prevedere almeno 10 anni di interessanti progetti ed iniziative.

5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Perchè l'Europa disperatamente priva di gas non compra LNG? by Bloomberg|Anna Shiryaevskaya| - 20 settembre 2021 Un aumento record dei prezzi del gas naturale in Europa non significa che sia diventato

EIA in totale stato confusionale, Dopo aver chiesto ai grandi paesi industriali di forzare le politiche ambientaliste per raggiungere il mitico risultato di "CO2 zero emission", ora prega i paesi prod

Emirati e Regno Saudita a caccia di capitali e progetti per diversificare i propri investimenti dal settore oil&gas e preparare una possibile transizione energetica nei prossimi 50 anni. Possibile? Po